Come e dove opera

Dove opera ABIO Grosseto

ABIO Grosseto opera presso il reparto pediatria e il pronto soccorso dell’ospedale Misericordia. I nostri volontari sono presenti tutti i giorni dalle ore 09.00 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30

Le attività che i volontari svolgono in reparto insieme ai piccoli ospiti sono molto diversificate: lettura di storie e fiabe, disegni con pennarelli, matite e acquarelli, piccoli lavoretti manuali con carta, perline, pasta di sale, giochi di società…Inoltre la figura del volontario cerca di ridare interesse al bambino attraverso le attività di socializzazione e di rendere più umano e a misura di bambino l’ambiente ospedaliero, in modo che gli ospiti possano ricreare intorno a loro un ‘atmosfera quanto più famigliare e serena possibile.

Proprio per perseguire tale obiettivo l’associazione ha voluto creare un angolo del reparto dedicato solo ai bambini e al loro gioco: nel 2005 grazie all’impegno dei volontari grossetani, e alla collaborazione con l’amministrazione ospedaliera, è stato creato ABIO VILLAGE, una sala giochi resa più colorata, allegra e a misura di bambino,  nella quale piccoli e adolescenti possono dimenticare per un po’ la malattia e divertirsi in compagnia dei volontari. La consapevolezza del valore, anche emotiva, di avere un ambiente pensato, ideato e dedicato ai giovani pazienti ha fatto sì che ABIO Grosseto continuasse negli anni a migliorare il reparto. E così nel 2009 è stato decorato tutto il corridoio che dalla sala giochi conduce alle stanze di degenza: elefanti, scimmiette, giraffe e uccellini accolgono i piccoli distraendoli nell’attesa delle visite e delle terapie.

Anche nella nuova area del pronto soccorso pediatrico, inaugurata nel febbraio 2010, si è voluto destinare uno spazio giochi/intrattenimento al gruppo ABIO, ribadendo ancora una volta l’importanza di questo servizio: nell’occasione ABIO Grosseto, grazie ai fondi raccolti con il 5×1000, ha decorato l’intera area pediatrica del pronto soccorso e così, quello che era un ambiente freddo, oggi, grazie a tutti coloro che hanno sostenuto ABIO GROSSETO, è diventato un luogo certamente più accogliente, che aiuta piccoli e grandi a distrarsi in un momento delicato come quello dell’attesa in un pronto soccorso.