Dona il tuo tempo per un sorriso!

...diventa volontario

I volontari ABIO accolgono i bambini, li coinvolgono nei giochi e in tutte le attività che possono aiutarli a superare l'impatto con un ambiente sconosciuto, con il dolore proprio e con quello degli altri. Fare volontariato, per ABIO, significa essere sostegno, presenza positiva e discreta, offrire il proprio tempo per ascoltare, per giocare: significa semplicemente donare un sorriso.

La parte teorica

La parte teorica

La formazione di base si articola in diversi incontri.
C’è una fase propedeutica e informativa, durante la quale vengono fornite all'aspirante volontario informazioni approfondite sulla nostra Associazione e sull’impegno richiesto. Si pone l'attenzione su quanto sia importante riflettere bene sulla propria scelta di entrare in servizio e vengono illustrati i momenti che normalmente caratterizzano la vita in reparto. Questa fase è necessariamente selettiva: molti aspiranti volontari, proprio durante il corso di formazione, prendono coscienza che non potranno affrontare con costanza l'impegno richiesto, sia in termini di tempo effettivo sia per l'investimento emotivo che esso comporta: le statistiche confermano che alla fine del corso solo 1 volontario su 4 riesce a portare avanti in modo stabile il servizio in reparto.

A questa prima fase, seguono degli incontri in aula nei quali si illustrano gli aspetti igienico-sanitari e comportamentali da tenere negli spazi ospedalieri, e l’importanza del gioco.

In ultimo, viene proposto un seminario psicologico/motivazionale.

L’obiettivo di questo corso base così articolato è sollecitare il nuovo volontario a riflettere sulla propria possibilità e disponibilità ad entrare in un contesto per lui nuovo, con soddisfazione per sé e per tutti coloro a cui il suo servizio si rivolgerà: bambini, ragazzi e loro famiglie.

La parte pratica

La parte pratica

Il tirocinio consiste nel vivere il reparto nella pratica quotidiana, affiancati da un volontario esperto. Il monitoraggio dell’aspirante volontario, che viene svolto dal tutor e dal responsabile dei volontari, è parte integrante del percorso formativo e ha l’obiettivo di guidare il nuovo volontario sul campo, nella concretezza degli avvenimenti di reparto, e contemporaneamente offre spunti di valutazione reciproca.

Il tirocinio si intende concluso dopo 6 mesi, o comunque al raggiungimento delle 60 ore di turno.

Migliorarsi sempre: la formazione permanente

La formazione permanente persegue l’aggiornamento continuo dei volontari durante tutta la loro vita nell'Associazione. Nessuno può dirsi “arrivato” e ogni volontario, anche con maggiore esperienza, è tenuto a seguire le lezioni e i corsi ideati nell’ambito della formazione permanente. Caratteristica peculiare e piacevole della formazione permanente, è la programmazione ideata sulla base delle esigenze specifiche di ABIO Grosseto, in relazione ai bisogni emersi fra i volontari stessi e legati alla situazione specifica in cui operano. La formazione permanente si pone come obbiettivo quello di motivare continuamente i volontari e sviluppare una crescente coesionee cooperazione all'interno del gruppo, nell’ottica di un servizio più attento e professionale. I temi affrontati nel corso possono riferirsi alla vita di reparto (lezioni di carattere sanitario, lezioni su ambienti e situazioni particolari – come la Terapia Intensiva o particolari categorie di pazienti), alle attività specifiche del volontario (lezioni su ascolto e comunicazione, laboratori su attività ludiche, incontri di approfondimento e confronto sul proprio ruolo), o ancora ad argomenti specifici sollecitati di volta in volta dai volontari stessi.

Se hai letto fino qui...

...avrai capito che i requisiti per diventare volontario sono numerosi e l’impegno è serio. La formazione è articolata e lunga. Ma questi in fondo sono gli strumenti che aiutano i volontari ABIO a vivere il proprio turno con serenità e, grazie a questa serenità, ad interpretare il proprio ruolo con personalità, fantasia e voglia di dare. SERVONO questi strumenti razionali, per fare volontariato con il cuore!

In questo momento non hai tempo?
Clicca Qui...

Ti aspettiamo...

Inserisci il nome completo
Inserisci un indirizzo mail valido
Valore non valido
Valore non valido

Copyright

l logo ABIO è un marchio registrato e i testi presenti sul sito sono di proprietà della Fondazione ABIO Italia Onlus. La riproduzione parziale è possibile solo a fronte di autorizzazione scritta da parte della Fondazione ABIO Italia Onlus e dell'Associazione ABIO Grosseto

ABIO Grosseto

Ass.ne per Il Bambino in Ospedale Onlus
Sede legale: Via De Amicis 11 58100 Grosseto (GR)
Cod. Fisc. 92053340532

Contatti

TELEFONO +39 389 925 9189
POSTA ELETTRONICA
info@abiogrosseto.it
segreteria@abiogrosseto.it
abiogrosseto@pec.it

Credits

Questo sito è stato realizzato da Studio2web Grosseto

RAPPORTI ECONOMICI CON GLI ENTI PUBBLICI
Ai sensi della legge 124 del 2017 si dichiara che ABIO Grosseto Onlus non ha incassato complessivamente € 10.000 nell'anno 2017, a seguito di sovvenzioni, contributi vantaggi economici di qualsiasi genere da Pubbliche amministrazioni e società partecipate da enti pubblici.